politica

Italia Reale - Stella e Corona si oppone alla Giunta Comunale di Napoli che vuole abolire via Vittorio Emanuele III

COMUNICATO STAMPA

Italia Reale - Stella e Corona esprime la propria indignazione nei confronti della Giunta Comunale di Napoli che ha eliminato dalla toponomastica cittadina, il nome del Re Vittorio Emanuele III che faceva parte, tra l'altro, di un contesto storico ambientale, ormai tradizionale.

Tale decisione non può non inquadrarsi negli atteggiamenti di una certa "razza padrona" che si è impossessata della politica italiana, credendosi onnipotente ed inamovibile. Tale scelta, approvata proprio nel centenario dell'entrata in guerra dell'Italia, nel primo conflitto mondiale, non tiene conto della figura del "Re soldato", che portò all'Unità della nostra Patria, assicurando all'Italia un legame, tuttora necessario, all'occidente più progredito ed allontanarla dalle varie "leghe arabe" che si vedono ormai all'orizzonte.

ITALIA REALE partecipa alla manifestazione promossa da Matteo Salvini a Roma in Piazza del Popolo

COMUNICATO STAMPA

di Italia Reale Stella e Corona

Sabato 28 febbraio ITALIA REALE parteciperà con una propria delegazione alla manifestazione promossa da Matteo Salvini a Roma in Piazza del Popolo.

Da mesi stiamo osservando con grande interesse le mosse e la sua evoluzione politica che lo ha portato a creare una LEGA NAZIONALE attraverso la neonata lista "NOI CON SALVINI".

ITALIA REALE auspica che Matteo Salvini costruisca un contenitore di opposizione al consociativismo ricreato dal Partito Democratico e da Forza Italia che blocca la democrazia e costituisce un danno per la nostra economia e la nostra libertà.

DISOCCUPAZIONE NELLA REPUBBLICA FONDATA SUL LAVORO

COMUNICATO

Il Presidente Nazionale di Italia Reale - Stella e Corona Massimo Mallucci, in occasione di un convegno, a Genova, sulla difesa della proprietà privata "Difendiamo le nostre campagne" , ha rilasciato il seguente comunicato:

I più importanti giornali Italiani, quelli che non parlano mai di noi e censurano i comunicati di ITALIA REALE, ne devono prendere atto: la disoccupazione in Italia non è mai stata così alta dal 1861.Proprio così.

Nel periodo che va dall'Unità d'Italia all'epoca giolittiana, il tasso di disoccupazione era molto inferiore a quello attuale. Nessuno trae le conclusioni ma la realtà è che durante la Monarchia vi erano meno disoccupati.

Pages