politica

ITALIA REALE partecipa alla manifestazione promossa da Matteo Salvini a Roma in Piazza del Popolo

COMUNICATO STAMPA

di Italia Reale Stella e Corona

Sabato 28 febbraio ITALIA REALE parteciperà con una propria delegazione alla manifestazione promossa da Matteo Salvini a Roma in Piazza del Popolo.

Da mesi stiamo osservando con grande interesse le mosse e la sua evoluzione politica che lo ha portato a creare una LEGA NAZIONALE attraverso la neonata lista "NOI CON SALVINI".

ITALIA REALE auspica che Matteo Salvini costruisca un contenitore di opposizione al consociativismo ricreato dal Partito Democratico e da Forza Italia che blocca la democrazia e costituisce un danno per la nostra economia e la nostra libertà.

DISOCCUPAZIONE NELLA REPUBBLICA FONDATA SUL LAVORO

COMUNICATO

Il Presidente Nazionale di Italia Reale - Stella e Corona Massimo Mallucci, in occasione di un convegno, a Genova, sulla difesa della proprietà privata "Difendiamo le nostre campagne" , ha rilasciato il seguente comunicato:

I più importanti giornali Italiani, quelli che non parlano mai di noi e censurano i comunicati di ITALIA REALE, ne devono prendere atto: la disoccupazione in Italia non è mai stata così alta dal 1861.Proprio così.

Nel periodo che va dall'Unità d'Italia all'epoca giolittiana, il tasso di disoccupazione era molto inferiore a quello attuale. Nessuno trae le conclusioni ma la realtà è che durante la Monarchia vi erano meno disoccupati.

Ambrosoli: un Eroe, ma non diciamo che era monarchico

Ambrosoli: un Eroe, ma non diciamo che era monarchico

Durante la prima puntata della fiction televisiva in onda su RAI1 "Qualunque cosa accada", dedicata alla Medaglia d'Oro Avv. Giorgio Ambrosoli, è stata data lettura della lettera inviata da Ambrosoli alla moglie il 25.2.1975.

Una lettura solo parziale, però - denuncia Angelo Novellino, Segretario Nazionale di Italia Reale Stella e Corona -.

Di tale lettera - spiega - si fa riferimento ai valori nei quali i coniugi Ambrosoli hanno creduto e che hanno ritenuto di trasmettere ai figli.  Nella fiction è del tutto omesso però il passaggio "ricordi i giorni dell’Umi (Unione Monarchica Italiana), le speranze mai realizzate di far politica per il Paese e non per i partiti: ebbene, a quarant’anni, di colpo, ho fatto politica e in nome dello Stato e non per un partito".

Alle Elezioni Regionali vince l’astensionismo !

Alle Elezioni Regionali in Emilia Romagna e Calabria stravince l’astensionismo !

Ormai ad ogni tornata elettorale si registra la continua crescita dell'astensionismo che in Italia è il partito di maggioranza assoluta.

I dati delle elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria parlano chiaro: ha stravinto l'astensione. A votare, infatti, sono stati il 40% degli aventi diritto dei quasi 5 milioni e mezzo di persone chiamate alle urne. In Emilia Romagna appena il 37,67% (alle ultime Europee 69,98%). È andata meglio in Calabria: 44,07%.

Pages